Era il 1990 quando l’Italia per la 2° volta nella storia dell’Eurovision trionfa con Toto Cutugno, prima di lui solo Gigliola Cinquetti, con un brano dedicato all’unità dell’Europa dopo la caduta del muro di Berlino ovvero “Insieme:1992”.

Dopo 31 anni l’Italia torna a vincere il contest musicale più prestigioso d’Europa con i Maneskin e il loro brano “ZITTI & BUONI”.

Nonostante le polemiche su la presunta assunzione di stupefacenti, in diretta mondiale e di fronte a 200 milioni di telespettatori sollevate dalla Francia nei confronti di Damiano front man dei Maneskin, la vittoria è stata comunque assegnata all’Italia, visto che il fatto non sussisteva quindi i Francesi si sono dovuti accontentare del 2° posto.

Una grande prova di forza della musica italiana in Europa da sempre sottovalutata.

 

Matteo Bovini.